25 Giugno 2015 Passaggio della Campana

25 Giugno 2015 Passaggio della Campana

Relazione di fine anno rotariano 2014-15
del Presidente uscente Rotary Club Roma Nord Ovest
dr. Massimo Guidarelli

Relazione finale del presidente Massimo GuidarelliAutorità rotariane, Autorità civili, graditi Ospiti, gentili Signore, carissimi amici del R.C. Roma Nord Ovest Vi porgo il mio più cordiale saluto!
Da quando l’amico Pino Saraceno mi ha passato il testimone ho accettato il compito affidatomi come un privilegio di servire il Rotary cercando di esprimere il meglio durante questo anno di Presidenza pur conoscendo i limiti delle mie capacità ma considerandolo anche come una sfida (leggi Relazione completa) .
E’ stato un anno davvero intenso ed impegnativo ma insieme entusiasmante e spero per Voi tutti sia stato soddisfacente.
Predisponendo questa relazione è stato naturale rivedere il programma di inizio anno ed è stato positivo verificare quanto la realtà, in alcuni casi, abbia superato le aspettative concretizzando un’annata veramente ricca di eventi che cercherò di riassumere brevemente.
Non prima però dei dovuti ringraziamenti. Saluto in particolare tutti coloro che hanno contribuito ad aiutarmi nel percorso rotariano durante l’anno per raggiungere gli obiettivi prefissati. In primis mia moglie Claudia che ha pazientemente assecondato ogni esigenza e ha condiviso ogni momento di questo fertile percorso.

Il presidente ha rivolto  un ringraziamento personale al Governatore del Distretto 2080 R.I. a.r. 2014-2015 Dott. Ing. Rosario Carlo Noto La Diega, all’Assistente del Governatore Distretto 2080 R.I. a.r. 2014-2015 PDG Dott. Ing. Marco Claudio Randone e al Governatore Distretto 2080 R.I. a.r. 2015-2016 Dott. Ing. Giuseppe Perrone. Ha inoltre ringraziato il vice Presidente del Club Alfredo Vitali, il Segretario Giovanni Rossi, il Tesoriere Maria Carla Ciccioriccio, il Prefetto Cesare Sannini, Enzo Annichiarico, tutti i componenti del Consiglio Direttivo, i Presidenti e i membri delle Commissioni e tutti i soci.

Un ringraziamento a Voi tutti cari amici che con la Vostra presenza rappresentate la vera forza del Club per andare avanti sulla strada intrapresa. Infine un saluto ai Club che ci vedono padrini: al Presidente del Rotaract R.N.O. a.r. 2014-15 Giulio Perrone, giunto a fine mandato, per l’ottimo lavoro svolto e al Presidente a.r. 2015-16 Davide Presciutti Cinti al quale rivolgo gli auguri per un anno fattivo e ricco di soddisfazioni; al Presidente a.r. 2014-15 dell’ Interact R.N.O. Giorgio Tapparelli confermato anche per l’ a.r. 2015-16 esprimendogli i miei più sinceri auguri di buon lavoro.
Desidero rivolgere subito i miei migliori e più affettuosi auguri per splendidi successi al nostro Presidente entrante Franco Laurenza che tra poco mi solleverà dalla responsabilità di gestire questo splendido Club, ed al suo gruppo dirigente che hanno permesso questa bellissima serata in un contesto di grande eleganza. passaggio campanaHGuardando questa sera il clima e la partecipazione così numerosa sento un’aria di vera amicizia che mi ricorda una frase di Paul P. Harris fra le più significative:
L’amicizia è stata la roccia sulla quale è stato costruito il Rotary e la tolleranza è ciò che lo tiene unito”.Consentitemi ora di fare alcune considerazioni sul bilancio dell’anno rotariano che abbiamo percorso insieme in sintonia con il tema presidenziale 2014-15 “Accendi la luce del Rotary!” scelto dal Presidente Internazionale Gary Huang che nel suo discorso programmatico di inizio anno ci ricordava di tenere a mente tre parole che avrebbero fatto da guida durante questo nostro anno di servizio: mano, testa e cuore . “Tendere la mano per aiutare, usare la testa per assicurarci di portare il nostro aiuto nel posto giusto e metterci il nostro cuore per esprimere sincerità. Senza l’animo, il resto non conta”.
Ai Seminari di istruzione distrettuale per i Presidenti Eletti dei Club mi dicevano che per conoscere veramente il Rotary bisognava fare il Presidente .
Questo mio anno rotariano è stato ricco di impegni e di iniziative e, credo, siamo riusciti a raggiungere molti traguardi ottenendo ottimi risultati.

Il merito naturalmente va rivolto al validissimo Consiglio Direttivo che ha lavorato con dedizione ed entusiasmo al quale chiedo di sottolineare il nostro affetto e la nostra riconoscenza con un caloroso applauso! E’ stata particolarmente seguita la crescita del Rotary dedicando attenzione alle nuove generazioni, quinta Via d’azione del Rotary, richiamando l’orgoglio di tutti noi nel poter contare su un altro Club nato con il nostro nome e supporto: l’Interact Roma Nord Ovest. Assieme al Rotaract Roma Nord Ovest entrambi agiscono, e continueranno a farlo, a latere del nostro Club con l’autonomia e la libertà dovuta ma potranno contare sulla nostra vicinanza e partecipazione ad ogni loro evento e progetto.
E continuando posso dire che questo è stato un anno veramente molto ricco di “parole  tra virgolette” , ma le parole virgolettate seguite dalle azioni sono state il nostro obiettivo (Leggi parole fra virgolette).
Solo una breve considerazione sul Premio giornalistico Carlo Casalegno giunto alla XXXVII Edizione che anche quest’anno ha dimostrato di mantenere il prestigio acquisito negli anni mantenendo gli stessi risultati sia di partecipazione che di visibilità con un notevole contenimento dei costi relativo alla scelta della location che seppur meno prestigiosa di quelle scelte nel passato è risultata essere comunque all’altezza. Questo ha determinato il ritorno all’attivo di quel fondo cassa proveniente dalle sponsorizzazioni che il Club ha sempre oculatamente gestito per destinarlo all’evento che lascio con orgoglio e soddisfazione al Club con la gestione del Presidente Franco Laurenza che con il Presidente del Premio designato ne faranno sicuramente buon uso .
Vi saluto coralmente, ringraziando nuovamente tutto il Consiglio Direttivo per la collaborazione costante che mi ha assicurato, Giovanni Rossi che quasi diuturnamente mi è stato a fianco, e poi Voi tutti Soci, che con la vostra efficace presenza mi avete affettuosamente stimolato. Ed in fondo permettetemelo, voglio rivolgere un particolare ringraziamento a mia moglie Claudia che mi ha sempre sostenuto ed aiutato con tantissimo amore.
Di seguito il Presidente ha elencato le attività del Club (leggi eventi) attraverso l’ausilio di circa 40 immagini realizzate con il contributo di Pino Saraceno, al quale ha rivolto il suo personale ringraziamento, che sono una sintesi dei momenti trascorsi insieme. Ha quindi ricostruito l’avvicendamento dei soci nel club nel corso dell’anno rotariano 2014-2015. Ha di seguito indicato i soci cui vengono assegnate le Paul Harris Fellows specificandone le motivazioni della scelta (leggi motivazioni1). I sette soci prescelti sono Enzo Annichiarico, Maria Carla Ciccioriccio, Luca Di Maio, Mariano Marotta, Giovanni Rossi, Cesare Sannini e Alfredo Vitali. Ha quindi aggiunto:

polaris Guidarelli MassimoRingrazio il C.D. per il riconoscimento che mi ha attribuito ma considero che il merito della Paul Harris assegnatami per la conduzione di questa annata rotariana sia da condividere con tutti i soci del club, di cui ho sempre sentito il calore ed il sostegno. A questo punto mi corre l’obbligo sottolineare l’insufficienza delle Paul Harris in quanto avrei voluto dare tali onorificenze anche ad altri Soci ugualmente meritevoli (leggi motivazioni2): pertanto ho ovviato a questa carenza con degli “Attestati di Merito“ che, per la loro collaborazione, verranno consegnati ai seguenti soci : Rosaria Ranellucci, Maria Grazia Melchionni, Antonio Siciliano, Pippo Fiore, Maria Carla Ciccioriccio, Giorgio Maccaroni Manlio Dalmasso, Fabio Valli, Giuseppe Saraceno, Sergio Giovannetti, Massimo Casella Pacca Di Matrice e il M° Giuliano Giganti. Inoltre dedico un Attestato di Merito ad Erika Impellizzeri, la nostra Segretaria in segno di ringraziamento e riconoscenza per l’ impegno e la professionalità mostrati nei confronti del R.C. RNO e alla quale Vi chiedo di dedicare un caloroso applauso per la dedizione e la pazienza dimostrata.

CONCLUSIONI
Cari amici, quest’anno ricorre il XXXV° anniversario dalla fondazione del Club, avendo visto la prima scintilla di luce in un esaltante pomeriggio del 19 giugno 1980 “ad opera di un gruppo di cuori che sentivano il bisogno di dare per realizzarsi e perciò cercavano l’unione, l’amicizia, la gioia del dare“, citando le parole del Primo Presidente del Club Gen. Girolamo De Marco, “già sognando per il mondo tutto il bene possibile e, per sé , la gioia di avervi contribuito“. E’ questa un’emozionante ricorrenza ricca di significato per il contributo che i soci hanno dato nel tempo concretizzando nell’azione i valori rotariani dedicando tempo e professionalità: rivolgo quindi un saluto al socio fondatore Mariano Marotta quale riconoscimento di una militanza rotariana esemplare e per l’impegno che ha profuso nella vita del club, ai Presidenti che in questi 35 anni si sono succeduti alla guida , ai soci che non sono più con noi ai quali và il nostro ricordo commosso, ai soci che con la loro attiva partecipazione alla vita del club rendono possibile la continuità degli ideali fondanti e condivisi e ai coniugi che affiancano e sostengono i propri consorti nella coerenza e nella fede dei valori con l’augurio che il percorso tracciato continui bene per tutti noi e per il Rotary. Con il C.D. abbiamo fatto realizzare un simbolico omaggio a ricordo per i soci .
Non poteva mancare infine il saluto al nuovo Presidente. passaggio campanaFConcludo consegnando il Collare a Franco Laurenza al quale rivolgo il più sincero ed affettuoso augurio di buon anno rotariano, denso di attività e di service, per proseguire sempre con l’ entusiasmo e la passione rotariana per fare grandi cose buone e utili per gli altri e per perseguire i grandi ideali del Rotary nella comprensione delle necessità dei nostri simili e con la promessa della mia piena collaborazione sempre in uno spirito costruttivo di servizio. Perché il vero spirito rotariano è la cooperazione e la condivisione e non la competizione !
Vi confido che l’ esperienza della presidenza ha rafforzato molto il mio spirito rotariano in tutti i sensi: Vi ringrazio perciò tutti di avermene data l’opportunità. Un grosso abbraccio a Tutti e “ Light Up Rotary “ per “Essere dono nel mondo“! Grazie e buon proseguimento di serata con il brindisi augurale!
Massimo


Dopo la relazione del dr. Guidarelli presentata da Maria Carla Ciccirioccio è stata ammessa a far parte del nostro club la nuova socia prof.ssa Rosetta Attento (leggi curriculum)

AUGURI DI BENVENUTA A ROSETTA ATTENTO!

Presentazione dell nuova socia prof.ssa Rosetta Attento


Sono stati inoltre assegnati degli attestati al maestro Giuliano Giganti per il suo apporto alla XXXVII Edizione del Premio Carlo Casalegno e a Luigia Latteri che come runner alla maratona ha indossato i simboli del nostro club


 

regalo ErikaAlla conviviale erano presenti 73 persone, di cui 41 soci. Sono intervenute come ospiti del Club le signore Maria Luisa Rossini e Maria Rosaria Salsano consorti dei nostri indimenticabili Pier Giuseppe Rossini e Adelio Salsano. Erano presenti inoltre il socio onorario dr. Massimo Barra, il maestro Giuliano Giganti, la sig.ra Luigia Latteri e, come visitor, Leonardo Tammaro (del RC Roma Capitale). Del Rotaract Roma Nord Ovest erano presenti il presidente Davide Presciutti Cinti assieme a Elettra Freda, Dario Liguori e Federico De Lellis.