Conviviale del 7 Luglio 2016

Conviviale del 7 Luglio 2016

RELAZIONE PROGRAMMATICA DI MARIA CARLA CICCIORICCIO

Presidente del Rotary Club Roma Nord Ovest – Anno Rotariano 2016/2017


foto2Cari Amici, care Amiche,

l’inizio dell’anno rotariano è un’occasione importante in cui ci è data la possibilità di rinnovare il nostro impegno su quella che è la MISSION ROTARIANA che ci sta particolarmente a cuore e per questo non ci dobbiamo mai scordare che il Rotary è “condivisione”, perché quello che accomuna i Rotariani di tutto il mondo è la volontà di condividere il proprio tempo, la propria   professionalità e le proprie esperienze di vita mettendole a disposizione degli altri.

Desidero ricordare, tra i tanti meriti di questa Associazione, che oggi ben 1.200.000 rotariani nel mondo operano con l’obiettivo primario di far migliorare e progredire quelle popolazioni che vivono in situazioni di mancanza di istruzione e di disagio sanitario e operano con lo scopo di intervenire sul proprio territorio con progetti mirati verso gli anziani e verso il dramma delle nuove povertà; quest’ultimo è un problema di primaria importanza, perché a causa delle mutanti condizioni socio-economiche, è aumentato il numero di persone a disagio come è stato più volte dimostrato.

Perciò possiamo sostenere che decidere di essere rotariani non consiste in una semplice affiliazione ma significa avere particolari sensibilità e quindi possiamo ben dire che il   Rotary è   “STILE DI VITA” .

Ed ora dobbiamo dare forma al lavoro dell’anno che ci attende partendo con consapevolezza e motivazione   dal tema presidenziale 2016 – 2017 che il Presidente Internazionale JOHN F. GERM   ci ha svelato lo scorso 18 gennaio durante l’Assemblea Internazionale di San Diego.

Il motto è:   IL   ROTARY AL SERVIZIO DELL’UMANITA’

e quindi L’ UMANITA’ E’ IL NOSTRO IMPEGNO !

Credo che nulla possa essere più rotariano di questo !

Bisogna spendere adesso, ancora una volta , una parola sui giovani.

Dobbiamo farci conoscere da loro, spiegare chi siamo, quello che facciamo e responsabilizzarli sui nostri progetti importanti.

Il Presidente Internazionale ci chiede una maggiore azione verso i giovani e ancora di più verso coloro che appartengono alla famiglia del Rotary.

Non possiamo considerare i nostri ragazzi solo degli aiutanti. I giovani sono la nostra opportunità!

Questo anno condivideremo i nostri programmi con le nuove generazioni del nostro Club e non solo. Estenderemo i nostri programmi alle scuole.

Non dobbiamo vendere nulla ai giovani! anzi…dobbiamo fornire una sola cosa alle Nuove Generazioni…” UN FUTURO MIGLIORE “

In particolare, nell’anno che ci aspetta, una importante e significativa angolazione del nostro obiettivo sarà quella di impegnarci in progetti che abbiano un impatto sulla formazione dei giovani, come nell’organizzare un RYLA per i ragazzi del Rotaract o un RYPEN a livello distrettuale per i ragazzi dell’Interact.

Credo che un altro impegno importante sia quello di far crescere la nostra compagine coinvolgendo persone che possano condividere i nostri ideali e abbiano la volontà di impegnarsi per la proposizione di nuovi progetti e per la realizzazione o il proseguimento di quelli esistenti.

Ricordiamo a tal proposito il Progetto “Polio” che costituisce un esempio importantissimo della capacita del Rotary di non mancare mai l’obiettivo finale con volontà, perseveranza e capacità di superare gli ostacoli.

foto3

PROGETTI

E’ ora importante che io vi illustri quelle che saranno le attività del nostro Club per il prossimo anno.

PROGETTI CON RICHIESTA DI SOVVENZIONI DISTRETTUALI:

A) Progetto “ARSALUS” ;   consiste in un corso di formazione orafa della durata di cento ore tenuto da un Maestro Orafo che lavora per il Vaticano e realizza oggetti di culto. Questo corso verrà tenuto presso il C.T.O. nel Reparto Spinale e sarà offerto a persone che in seguito ad un incidente hanno perso l’uso delle gambe e, di conseguenza , la loro attività professionale. Questo progetto voluto da noi ha raccolto l’adesione di ben altri sette Club del Distretto: R.C. Roma Centenario; R. C. Roma Cassia; R. C. Roma International; R.C. Roma Mediterraneo;   R.C. Roma Appia Antica; R.C. Roma Sud; R.C. Latina.

Abbiamo altresì condiviso con altri Club del Distretto i seguenti progetti:

  1. B) Progetto “Solidarietà intergenerazionale: Universo Argento” presentato dal R.C. Roma Centenario e da noi condiviso insieme ad alcuni altri Club.

Il Progetto affronta il tema degli esiti nefasti dell’esclusione sociale e dell’impatto economico sulle famiglie di coloro che sono colpiti da malattie neuro degenerative, come l’Alzheimer.

  1. C) Progetto “Orto in casa” presentato dal R.C. Roma Cassia e da noi condiviso insieme ad alcuni altri Club. Consiste nella realizzazione di serre da posizionare nell’orto sociale presso la Casa Circondariale di Rebibbia via Bartolo Longo- Sezione Penale Maschile.
  2. D) Progetto “Longevità e Benessere: ruolo della prevenzione e diagnosi delle patologie della terza età” presentato dal R.C. Roma Appia Antica e da noi condiviso insieme ad alcuni altri Club. Il progetto consiste, attraverso opportuni esami di screening nell’analizzare le patologie cardiovascolari, osteoarticolari, metabolico-nutrizionali e neuropsichiatriche della popolazione che vive nei Centri Anziani distribuiti sul territorio del Comune di Roma.
  3. E) Progetto” L’appartamento – scuola di vita” presentato dal R.C. Latina e da noi condiviso. Il progetto prevede di fornire una adeguata formazione professionale a giovani disabili per consentire loro di acquisire competenze, anche sociali e relazionali oltre che tecniche, necessarie a svolgere attività lavorative coerenti con il loro livello di disabilità.

La condivisione di Progetti con altri Club del nostro Distretto consente, con una piccola spesa, di avere una maggiore visibilità dei nostri Service verso l’esterno.

PROGETTI CON SOVVENZIONE GLOBALE

– Condivideremo un progetto presentato da R.C. Sassari Silki, insieme ad altri 19 Club del Distretto, che consiste nella creazione di laboratori formativi a favore di persone svantaggiate (ai sensi dell’art. 4 della L.381/1991)

– Ci siamo offerti di condividere la spesa per una borsa di studio proposta dal nostro Club Gemello R.C. Champs Eliséé. La borsa di studio è per una ragazza italiana, meritevole, residente a Parigi.

– E’ prevista la presentazione di un progetto con richiesta di sovvenzione globale, insieme al R.C. Leonardo da Vinci ed al Club Rotary di Monaco e di IASI 2000 che riguarda la “morte improvvisa cardiologica dei giovani.

ALTRI PROGETTI

E’ intenzione del nostro Club contribuire alle attività delle Nuove Generazioni, riconoscendo il solito contributo annuale.

Condivideremo il Progetto Rotary nazionale HPV, al quale parteciperanno tutti i Distretti Rotary d’Italia e consisterà in una campagna di sensibilizzazione sulla vaccinazione del Pavilloma Virus- HPV.

Nel mese di Maggio organizzeremo il consueto Premio Carlo Casalegno

Continueremo a sostenere il CRE e a consegnare la Borsa di Studio Girolamo De Marco.

RACCOLTA FONDI

E’ evidente che per lo svolgimento dei nostri Service si renderà necessaria una energica campagna di raccolta fondi.

Nel mese di Febbraio celebreremo solennemente i “100 Anni della Rotary Foundation” e in Aprile con l’aiuto di persone straordinarie verrà organizzata una serata speciale ed esclusiva da condividere con i Club del Distretto.

Parteciperemo all’iniziativa Distrettuale MARATONA DI ROMA a favore del progetto END POLIO NOW e organizzeremo e/o condivideremo in interclub altre iniziative di raccolta fondi.

A questo punto ed a conclusione di quanto detto mi sorge spontanea una riflessione:

DIAMO VALORE ALLA NOSTRA ESISTENZA : ABBIAMO LA FORTUNA DI ESSERE ROTARIANI E CIO’ CI CONSENTE DI METTERCI AL SEVIZIO DELL’UMANITA’ FACENDO DEL SERVICE DI BUON LIVELLO.

IL ROTARY CHIAMA PERSONE COME NOI

foto4

In occasione di questa mia relazione sulle attività del nostro Club voglio informarvi con piacere di alcune iniziative che condivideremo con i nostri ragazzi del Rotaract ed Interact:

– a settembre presso il CTO verrà organizzato un torneo di “Calcio Balilla” tra le persone ricoverate ed i nostri giovani. Nell’occasione offriremo al reparto un Calcio Balilla adeguato alle persone costrette in carrozzella.

– ad ottobre è previsto un concerto con alcuni ragazzi che hanno partecipato ad un concorso internazionale di musica. Lo organizzeremo in Interclub con altri Club Rotary del Distretto.

– a dicembre condivideremo con i ragazzi la nostra Festa degli Auguri.

– Il cinque gennaio consegneremo le “calze” ai bambini del villaggio SOS.

– tra le conviviali del secondo semestre è prevista una conferenza con l’Associazione “Roma insieme” che si interessa dei bambini delle donne in carcere. Il nostro Rotaract sostiene questa Associazione da molti anni.


Prima di presentarvi l’Organigramma del Club ho piacere di condividere con voi un filmato.

 Rotary Inspirational Presentation realizzato dal Parkersburg Rotary Club


Ora è il momento di presentarvi l’organigramma del Club; non solo con la mia professionalità ma anche con il mio affetto chiedo a tutti voi una concreta volontà di impegno senza la quale nulla potremo realizzare. Ora è il momento di presentarvi l’organigramma del Club:

PRESIDENTE : Maria Carla Ciccioriccio
Vice presidente Vicario Alfredo Vitali
Presidente Uscente A.R. 2015-2016 Franco Laurenza
Presidente Eletto A.R. 2017-2018 Orazio de Lellis
Consigliere Segretario Luigi Russo
Consigliere Tesoriere Leonello Ceschini
Consigliere Prefetto Walter Buscema
Consiglieri: Rita Caccamo – Bianco Giuliana – Rosaria Ranellucci – Tommaso Bruno – Giuseppe Fiore – Alessandro Ludovici
COMMISSIONI
Commissione Effettivo Tommaso Bruno –Presidente – Alessandro Ludovici – Massimiliano Mungo
Commissione Progetti
Presidente Massimo Guidarelli
Progetto sovv. Distrettuale Giuseppe Fiore, Manlio Dalmasso, Giuliana Bianco, Maria    Carla Di Paolo, Massimiliano De Marco, Alberto Conforti, Tommaso Bruno, Orazio de Lellis
Progetto sovv. Globale Rita Caccamo, Eugenio Vascon
Progetto HPV Giuliana Bianco
Relazioni internazionali
Coordinatore Rodolfo La Rosa
Rapporti con la Francia Massimo Casella Pacca
Rapporti con Monte Carlo Rita Caccamo
Rapporti con la Romania e Germania Rosaria Ranellucci
Commissione Pubbliche relazioni Alessandro Ludovici – Presidente, Andrea Molteni, Giovanni Poggio
Commissione Rotary Foundation Alfredo Vitali – Presidente – Rosaria Ranellucci – Cesare Sannini, Lucia Viola
Nuove Generazioni
Presidente Giuliana Bianco
Delegato Rotaract Rodolfo La Rosa
Delegato Interact Rosetta Attento
Amministrazione Club Luciano Montefoschi
Coordinatore Commissioni Eugenio Vascon
Pubbliche Relazioni e Media Florana Menendez
Revisione statuto e Regolamento di Club Fabrizio Polidori
Sito Web Antonio Siciliano
RYLA    – RYPEN Mariano Marotta- Rosetta Attento
Formazione e Leadership Giovanni Rossi, De Salvo
Premio Carlo Casalegno Alfredo Vitali
Borsa di studio G. de Marco Maria Grazia Melchionni, Patrizio Amore
Delegato CRE Francesco Gori
Attività e viaggi sociali Giuseppe Ibrido

 

Voglio dirvi, adesso, che alla base del nostro successo non può che assumere particolare rilevanza la prima delle quattro Vie di Azione indicate dal Rotary International: L’AFFIATAMENTO tra noi . Questo assume un valore determinante anche per il momento che il nostro Club sta attraversando con le dimissioni di alcuni nostri Soci. Non voglio considerare questa situazione come un evento naturale ma come uno stimolo ad essere io stessa, quale Presidente, affettuosamente vicina a tutti voi per poter prevenire e non gestire poi simili situazioni.

Per questo chiedo a tutti voi di considerarmi sempre a vostra disposizione per qualsiasi problematica inerente a quanto detto; ma ancora di più e con più forza vi chiedo di collaborare in tanti a qualche progetto o programma del nostro Nord Ovest. Sono sicura che ognuno   farà tesoro delle proprie esperienze per un impegno concreto volto a rendere sempre migliore il nostro Club.

Grazie, buona estate e un buon anno rotariano a tutti voi.



 

Ospite di Marotta

dr. Enrico Palma ospite di Mariano Marotta

Al termine la presidente è stata a lungo applaudita da tutti i soci presenti. Presenti 42 persone, di cui 31 soci. Ospiti dei soci: Enrico Palma di Mariano Marotta. Visitors: Livia Dalmasso (RC Roma Mediterraneo), Leonardo Tammaro (RC Roma Capitale, PP del RC Roma Monte Mario)